La Registrazione delle Sostanze ai Sensi del Regolamento REACH

La Registrazione delle Sostanze ai Sensi del Regolamento REACH

Per le imprese e le aziende che operano sul mercato al giorno d’oggi è sicuramente complesso riuscire a mantenere un business efficiente e florido senza imbattersi in notevoli difficoltà settoriali e non. E’ innanzitutto importante considerare che vi è grande competizione e concorrenza in praticamente qualunque ambito operativo, sia per via dell’apertura dei mercati sia per via della globalizzazione economica e sociale. Gli esponenti di paesi anche molto distanti tra loro possono infatti facilmente influenzare gli operatori industriali di qualunque altra località grazie ai collegamenti forniti dai mezzi di comunicazione moderni. Vi sono ovviamente contesti in cui queste realtà si fanno più pregnanti ed evidenti.

Le Sostanze e le Miscele Pericolose Devono Essere Gestite Secondo Quanto Previsto dalle Normative Comunitarie.

Un esempio è certamente quello delle sostanza chimiche pericolose, che richiedono particolare attenzione da parte di tutte le aziende o le industrie che ne fanno uso in qualunque fase della propria catena produttiva. Questo genere di produzione deve fare i conti con una realtà fondamentale per il nostro Paese: l’ordinamento comunitario. Come è noto a tutti infatti l’Italia fa parte dell’Unione Europea e ciò comporta ovviamente anche una vasta serie di obblighi dal punto di vista normativo imposti a tutte le aziende e i produttori che operano con miscele e sostanza chimiche. Tra i regolamenti più rilevanti vi è certamente il REACH, regolamento (CE) n. 1907/2006- REACH.

La Registrazione delle Sostanze ai Sensi del Regolamento REACH

Tale regolamento impone una serie di obblighi ad aziende ed imprese, tra cui spicca la registrazione delle sostanze ai sensi del Regolamento REACH, che impone particolari procedura di notifica e registrazione delle sostanze e dei prodotti rilevanti presso l’ECHA. Riuscire però a comprendere a fondo il contenuto della normativa comunitaria in questione non è estremamente semplice e può richiedere grande spesa di denaro e impiego di tempo soprattutto per piccole realtà industriali. Per questo motivo al fine di orientarsi meglio è utile rivolgersi a dei professionisti del settore per consulenze adeguate.

Chemicals Consulting Fornisce Assistenza Adeguata per l’Adeguamento al Regolamento REACH.

Un esempio è quello di Chemicals Consulting, la divisione di Safe and Sound S.r.l. che si occupa dell’implementazione e dell’adeguamento a normative nazionali, comunitarie ed internazionali in merito a tutti i processi di lavorazione relativi a sostanze e miscele chimiche considerate pericolose. Potrete contattare gli esperti di Chemicals Consulting in qualunque momento utilizzando i recapiti indicati sul sito web e richiedendo una consulenza personalizzata. Grazie all’assistenza dei professionisti il vostro catalogo o insieme di sostanze sarà analizzato con cura e verranno individuati gli elementi rilevanti ai fini della normativa. Vi verranno illustrati gli obblighi in merito al Regolamento REACH e vi sarà fornita assistenza per l’adeguamento ai contenuti del regolamento.

Il servizio di Chemicals Consulting copre ovviamente anche altre normative rilevanti, come ad esempio il Regolamento CLP, che tratta della classificazione, etichettatura e imballaggio di prodotti contenenti sostanze o miscele ritenute pericolose. Per poter prendere visione poi degli altri servizi offerti dagli esperti potrete visionare il contenuto della piattaforma web, dove ogni attività è accuratamente descritta all’interno delle apposite categorie.

Foto Chimica Facile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *