Avigliana e Giaveno - Mete Turistiche tra Cultura, Tradizione e Territorio

Avigliana e Giaveno – Mete Turistiche tra Cultura, Tradizione e Territorio

L’Italia rimane ancora oggi una delle mete migliori e più apprezzate per quanto riguarda il turismo. Il Paese è infatti indubbiamente colmo di numerose location ammirevoli sia dal punto di vista paesaggistico, con meravigliosi parchi, valli, laghi o coste dall’acqua cristallina, ma anche dal punto di vista cultura, dato che sono presenti miriadi di centri abitati dal ricco patrimonio artistico e culturale con edifici, Chiese, musei e palazzi di grande valore. E’ comprensibile quindi che quotidianamente migliaia e migliaia di turisti decidano di raggiungere l’Italia per scoprirne le bellezze e le intriganti tradizioni culturali. Anche i cittadini italiani dimostrano però una grande passione per le opportunità di viaggio e ciò favorisce ovviamente anche la crescita economica.

In Val di Susa sono Localizzate Alcune Interessanti Cittadine Colme di Opportunità per i Turisti.

Ogni Regione italiana ha ovviamente caratteristiche diverse e tradizioni differenti, ma per questo è in grado di offrire una varietà unica di opportunità per chi ama viaggiare e scoprire nuove località. Una delle Regioni dal grande contenuto tradizionale è certamente il Piemonte, noto non solo per la città di Torino, ma anche per numerosi Comuni di dimensioni ridotte ma estremamente interessanti. Nella zona della Valsusa sono ad esempio presenti i Comuni di Avigliana e Giaveno, che da tempo stanno nuovamente attirando l’attenzione di turisti e residenti grazie ad iniziative di grande spessore.

Avigliana e Giaveno - Mete Turistiche tra Cultura, Tradizione e Territorio

Il comune di Avigliana è ad esempio noto innanzitutto per il bellissimo Castello di Avigliana, costruito per via dell’invasione Saracena e poi protagonista di vicende alterne, ma oggi ristrutturato e interessante meta turistica per Italiani e non. Sempre in questa cittadina è impossibile poi non menzionare il meraviglioso Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, visitabili tramite una delle varie gite organizzate che partono dall’altrettanto imperdibile Borgo Medioevale, tipico esempio di antico centro abitato della zona della Val di Susa. E’ poi possibile visitare anche il Monte Pirchiriano, sulle cui alture sorge la Sacra di San Michele, edificio religioso di rara bellezza e nucleo importante, secondo gli esperti di esoterismo, di vibrazioni positive e energie mistiche.

I Comuni di Avigliana e Giaveno sono due Esempi di Unione tra Tradizione Culturale e Bellezze Paesaggistiche.

Segue poi il comune di Giaveno, sempre situato nella Val Susa ed altrettanto interessante dal punto di vista turistico. Questo centro abitato è noto principalmente per l’importante mercato del Fungo, un prodotto prelibato e dagli svariati utilizzi culinari. Fin dai tempi più antichi infatti Giaveno è stata parte del mercato del Fungo, considerando che persino la Casata Savoia riforniva qui la propria mensa reale. Ad oggi il Comune è parte del circuito del Fungo d’oro e della Città del Fungo. Sono però attive anche iniziative diverse ed altrettanto interessanti, come la mostra d’arte sulla pittura europea del seicento e del settecento, che raccoglie svariate opere di importantissimi artisti, ma anche il funzionale centro sciistico di Pian Neiretto, una stazione sicura e attiva da tempo con ben tre impianti di risalita.

Le opportunità offerte quindi dai comuni di Avigliana e Giaveno sono certamente occasione di riscoperta turistica e non di realtà italiane di grande valore.

Foto esperienzeconilsud

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *